SHARPERS by Gianfranco Preverino

SHARPERS by Gianfranco Preverino

[btnsx id=”431″]

Ideato dal «maggior esperto italiano di trucchi al gioco d’azzardo» (La Stampa, TG3) questo mazzo rispecchia le due passioni del suo autore: il mondo dei bari e la musica. Sharpers, infatti, è il nome arcaico usato in Inghilterra per indicare i bari; ma sharp in inglese equivale anche al nostro diesis musicale e da secoli gli inglesi giocano con quel doppio senso. Il mazzo omaggia quindi i due significati della parola, mescolando elementi di gambling con altri musicali e il tema dominante sul dorso è appunto il simbolo del diesis (da non confondere con il “cancelletto”, usato in informatica).

La scritta “sharpers” è un ambigramma che permette di essere letta anche ruotando la carta di 180°, mentre il disegno sulla scatoletta riproduce la mano dell’autore che riceve una Donna di Picche grazie a un hold-out (strumento tipico dei bari). Affascinante l’Asso di Picche il cui disegno si forma usando due chiavi di violino messe a specchio. Il Joker… è una sorpresa. Il bordo bianco del dorso ha la stessa grandezza delle Bicycle classiche e, tranne il già citato Asso di Picche, tutte le facce sono standard: in tal modo il mazzo non sarà solo un oggetto da collezione ma anche uno strumento alternativo per chi vuol fare spettacolo usando carte diverse dal solito, e senza rinunciare alla chiarezza dei disegni classici.
Non è possibile descrivere in poche righe tutti gli accurati dettagli pensati per questo mazzo, i fortunati che lo compreranno potranno scoprirli guardando il video che si apre cliccando qui (previa registrazione gratuita), grazie alla password rilasciata a chi lo comprerà.
Disegnato da Jonathan Cadenazzi, disponbile su www.assokappa.it a partire da fine giugno 2017, 2500 copie prodotte e stampato dalla US Playing Cards
One comment on “SHARPERS by Gianfranco Preverino
  1. Luch2000 ha detto:

    Ottime carte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *